venerdì 4 febbraio 2011

India, centrale solare termodinamica made in Italy

La società Archimede Solar Energy (Ase) costruirà una centrale solare termodinamica in India basata sulla tecnologia inventata dal premio nobel per la fisica Carlo Rubbia e già testata in un impianto entrato in funzione lo scorso anno in Sicilia.
Il progetto sarà realizzato nel deserto del Rajasthan da un consorzio di cui fa parte l'azienda di Massa Martana (Perugia), che produce le speciali tubature facente parte della Joint Venture del gruppo Angelantoni Spa e Siemens.
La centrale, chiamata Rajasthan Solar One produrrà 10 megawatt, capaci di coprire il fabbisogno di oltre 3 mila case. La peculiarità di questo tipo di centrale consiste nel raccogliere e conservare per molte ore l'energia termica del sole per generare energia elettrica anche di notte o quando il cielo è coperto. Grandi impianti di questo tipo sono già attivi in Spagna e Stati Uniti.

Nessun commento: