lunedì 31 gennaio 2011

9REN realizzerà un impianto da 1MW a Trapani per Helios

Nuovo ordine a 9REN per la realizzazione chiavi in mano di un impianto
fotovoltaico da 1MW.

• 9REN realizzerà un impianto da 1MW, in provincia di Trapani, per Helios Srl,
Gruppo OTT.
• È il secondo ordine Helios assegnato a 9REN, le due commesse ottenute
sommano 3MW, già aperti i cantieri del primo impianto.
• 9REN ha acquisito nell’ultimo anno commesse per impianti chiavi in mano
per un totale di 9MW.
Il nuovo ordine si riferisce alla fornitura chiavi in mano per un impianto da 1MW che
sorgerà nella stessa località in cui già è in costruzione l’impianto relativo al primo
ordine acquisito da Helios per un impianto da 1,9MW, il Comune di Buseto Palizzolo,
in provincia di Trapani.
L’accordo firmato per la costruzione dell’impianto prevede l’affidamento a 9REN
della progettazione, ingegneria, project management, approvvigionamento
materiali, montaggi e posa in opera dell’impianto nonché del collegamento alla rete
di media tensione e la fornitura di opere varie quali e il sistema di monitoraggio.
I 4221 moduli previsti a progetto saranno montati su strutture infisse che non
necessitano di fondamenta, la loro produzione sarà monitorata attraverso il sistema
EOSystem, fornito da 9REN. EOSystem è un sistema proprietario 9REN con
software dedicato sia per il monitoraggio statico delle misure d’impianto ma anche
per supportare e gestire la rete di manutenzione, servizio offerto da 9REN ai suoi
clienti. Tutte le informazioni relative alla produzione e allo stato dell’impianto
possono essere consultate sia nei
valori istantanei che negli storici valutando l'evoluzione delle variabili (giorno,
mese, anno, ecc.). Il sistema è corredato di tutti gli allarmi necessari alla visibilità
totale dell’impianto, allarmi ai quali rispondono i tecnici 9REN preposti alla
sorveglianza intervenendo con azioni manutentive in caso di anomalia di
funzionamento in tempi molto veloci, spesso ancor prima che si verifichi un guasto.
Il sistema EOSystem è stato recentemente insignito del premio Invensys
Operations Management Open Contest per la categoria “Asset Excellence”. Il
riconoscimento, che premia l’uso innovativo di soluzioni e prodotti Invensys volti a
ottenere importanti risultati imprenditoriali, ha individuato in EOSystem di 9REN un
ottimale Sistema di Monitoraggio.

Il Gruppo 9REN
9REN è un Gruppo internazionale costituitosi nell’aprile del 2008, nato da un
investimento del fondo di investimenti nordamericano First Reserve Corporation.
Le attività principali del Gruppo consistono nello sviluppo, progettazione e
realizzazione di impianti di energia rinnovabile; attività di esercizio, manutenzione e
miglioramento delle prestazioni di impianti di terzi monitorati dal centro di controllo
9REN di Madrid e nella crescita dell’asset di Gruppo investendo nella realizzazione di
impianti propri.
Le referenze del Gruppo includono 125 MW di impianti fotovoltaici, gran parte
realizzati chiavi in mano in Spagna, 183 impianti solari termici e 175.000 m2 di
collettori solari fabbricati. Attualmente 9REN gestisce impianti fotovoltaici, pari a
71MW di potenza installata, e 15 impianti solari termici per conto terzi. Il Gruppo
possiede in Spagna e in Italia 21 impianti fotovoltaici pari a 44MW di potenza
installata, 6 impianti solari termici asserviti ad altrettante aziende a cui viene
fornita acqua calda e climatizzazione e 3 impianti miniwind per un totale di 100kW.
Il Gruppo 9REN è storicamente presente nel mercato spagnolo e in quello italiano
con sedi proprie e mira allo sviluppo di nuove opportunità oltre i confini dei mercati
domestici. In Israele 9REN sta realizzando un primo impianto fotovoltaico in
copertura da 500kW, risultato di una partnership con un operatore locale, nel
Regno Unito è in corso di definizione un accordo di collaborazione con operatori
locali per la realizzazione di impianti fotovoltaici.
Pag. 2 di 2
HELIOS Srl, Gruppo OTT
Helios srl società palermitana del gruppo OTT (che ha sede a Novi Ligure) opera
esclusivamente nella produzione di energia da generatori fotovoltaici. Il gruppo
OTT, attivo in vari settori, ha partecipato alla realizzazione di questi primi impianti
affidati a 9Ren, attraverso l’ausilio di due proprie società controllate Ott Service Srl,
società di impiantistica ed Ingenia Srl, società di ingegneria; quest’ultima
coordinerà per conto di Helios Srl i lavori di costruzione di questi primi impianti e
fornirà il sistema di videosorveglianza ed antintrusione. Ingenia Srl è società attiva
sul mercato italiano nell’area Nord-Ovest ed attraverso una branch operativa da
anni, anche in Sardegna nella fornitura di impianti “chiavi in mano”.
Il gruppo OTT ha in previsione la realizzazione di ulteriori impianti fotovoltaici in
Sicilia, Sardegna e Piemonte.

Energia e sostenibilità a Expo Riva Hotel 2011

Energia e sostenibilità a Expo Riva Hotel 2011

Tra i molti appuntamenti della 35a edizione della fiera dell’ospitalità di Riva del Garda,
il seminario “Risparmio Energetico e Sostenibilità”, tenuto da Sustainable Energy Saving Solution di Piemme Energia, previsto per il 31 gennaio, durante il quale si discuterà
di risparmio energetico e rispetto per l’ambiente

Riva del Garda, 22 novembre 2010 – È ricco il calendario di eventi, appuntamenti e seminari del prossimo Expo Riva Hotel 2011, la fiera dell’Ho.Re.Ca. che si terrà a Riva del Garda dal 30 gennaio al 2 febbraio 2011: tra questi spicca un interessante seminario, dal titolo “Risparmio energetico e sostenibilità”, previsto per lunedì 31 gennaio alle 14.00 nella sala convegni Hall, nel padiglione B2.
Il seminario sarà tenuto da Sustainable Energy Solution di Piemme Energia, società nata dall’iniziativa di un gruppo di imprenditori e manager di successo, attivi da oltre trent’anni nel campo dei servizi professionali di solution engineering, information technology, consulenza direzionale e formazione ed operavi in una logica di “synergy networking” sia sul territorio nazionale che estero.

È ormai appurato che risparmio energetico e rispetto per l'ambiente rappresentano un connubio sfidante per tutti i settori, e in particolare per quello turistico. Grazie a nuove soluzioni e strumenti innovativi oggi le strutture alberghiere possono investire in sostenibilità ambientale, contenendo i costi e massimizzando i propri guadagni.

Il seminario “Risparmio energetico e Sostenibilità” permetterà di analizzare la questione sotto diversi punti di vista: strategie di marketing, edilizia, quadro normativo e finanziamenti. Secondo i relatori, convertirsi al sostenibile sarebbe, non soltanto un dovere etico ma anche un modo per tagliare significativamente i costi e, non ultimo, per differenziarsi dai competitor. La crisi generalizzata porta a una spietata selezione naturale fra le imprese; la lotta potrebbe forse essere più semplice per gli attori del sistema più innovativi e virtuosi, capaci di attuare soluzioni efficaci in termini di posizionamento competitivo.

Tornando all’attività di Sustainable Energy Saving Solution di Piemme Energia, l’ integrazione e la sinergia delle esperienze professionali multidisciplinari, oltre che il forte network di esperti e contatti a livello accademico, permettono di concepire e realizzare soluzioni tecniche e gestionali - organizzative nell’ambito dell’Efficienza Energetica, favorendo lo sviluppo sostenibile e redditizio d’impresa.

La vasta esperienza nella gestione e controllo progetti, maturata su grandi progetti di respiro internazionale e nelle più importanti società di consulenza a livello mondiale, consente di proporre ai clienti un approccio basato sulla rilevazione e la realizzazione di benefici economico-quantitativi tangibili, rilevabili e controllabili.

La 35° edizione di Expo Riva Hotel, prevista dal 30 gennaio al 2 febbraio 2011 nel quartiere fieristico di Riva del Garda, appuntamento storico e irrinunciabile per il settore dell’hotellerie e della ristorazione, vede completamente rinnovata la sua grafica ed è divisa per la prima volta in 4 grandi aree tematiche: Riva Contract & D esign, Riva Benessere Hotel, Riva Eco Hotel e Riva Food & Beverage. L’evento si propone di rinnovare il rapporto con i visitatori, proponendo nuovi appuntamenti in cui questi possano essere coinvolti in prima persona.

Nata nel 1979, Expo Riva Hotel da sempre ha rappresentato uno dei maggiori appuntamenti del panorama fieristico del Nord Est fino a diventare una delle tre fiere di settore più importanti del nostro Paese, patrocinata da Federalberghi e Federturismo Confindustria. Partendo dalla lunga esperienza acquisita principalmente in settori come l’hotellerie e la ristorazione, nel corso degli anni si sono affiancate ad Expo Riva Hotel “Riva Benessere Hotel” e “Riva Eco Hotel”, che, rispettivamente da 9 e 5 anni, sono diventate realtà fondamentali per chi è alla ricerca di proposte e soluzioni nel campo del benessere e del risparmio energetico in albergo. Ultima nata, due anni fa, Sololio –mostra dell’eccellenza olearia italiana dedicata ad aziende produttrici di olio monocultivar per operatori interessati a proporre prodotti di qualità sulle tavole dei loro Ospiti.

Ricco anche quest’anno il programma di seminari, corsi e degustazioni che, ancora di più in questa edizione, presenteranno al meglio le novità del settore agli operatori e ai visitatori, con i quali si stabilirà un rapporto di maggiore interattività. Uno dei principali obiettivi dell’edizione 2011 di Expo Riva Hotel è, infatti, coinvolgere attivamente espositori e pubblico, offrendo loro la possibilità di toccare con mano e provare i diversi prodotti esposti, per valorizzare l’aspetto esperienziale dell’evento.

Uno sguardo alle cifre della scorsa edizione: 567 espositori (+13% rispetto al 2009) di cui oltre 100 relativi ai comparti RIVA BENESSERE HOTEL e RIVA ECO HOTEL e 19.764 visitatori certificati (+14%) di cui 12.738 ingressi rappresentati da operatori del settore. Numeri che quest’anno Expo Riva Hotel si aspetta di superare, viste tutte le novità proposte e il consueto impegno messo a disposizione di operatori del settore e visitatori, che troveranno anche quest’anno a Riva del Garda il loro punto di riferimento principale.


Per vedere il video di Expo Riva Hotel 2011: http://www.youtube.com/watch?v=yaPdYoO6BxE

Per ulteriori informazioni:
Riva del Garda Fierecongressi Spa
Parco Lido - 38066 - Riva del Garda (TN)
Tel. 0464 520 000 - Fax 0464 555 255
E-mail:
info@exporivahotel.it
www.exporivahotel.it

Enel Green Power entra nel Geotermico Turco


Enel Green Power del gruppo Enel, ha ottenuto 142 licenze per cercare energia termica in Turchia insieme con la società turca Meteor.
La Turchia aspira ad avere centrali geotermiche per 600 megawatt entro quattro-cinque anni attualemte sono solo 86 i megawatt prodotti.
L'Enel ha una leadership mondiale in questo settore, realizzao questo genere di centrali dal 1904, e fin da allora noi italiani siamo gli unici che riescono ad offrire tutta la tecnologia "chiavi in mano" a partire dall'analisi sulle carte geologiche per arrivare fino ai chilowattora immessi sulla rete elettrica e alla manutenzione. Non a caso l'Enel Green Power riesce a sfruttare le centrali geotermiche al 95% del loro potenziale contro la media internazionale del 70%.

Per saperne di più leggi l'articolo de ilsole24ore.com.







Cento Anni per staccare l'atomo

Le centrali Nucleari, come tutte le cose non sono eterne ma hanno una data di scadenza che magari si può provare a posticipare ma con la quale prima o poi bisogna fare i conti; un articolo de ilsole24ore.com ci illustra i tempi e i costi necessari allo smantellamento di una centrale e allo smaltimento e alla messa in sicurezza dei suoi vari componenti.
I tempi possono variare dai 110 anni nei casi più semplici ai 330 nelle situazioni più complicate.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-01-31/cento-anni-staccare-atomo-063742.shtml?uuid=AaLiq



mercoledì 26 gennaio 2011

Obama torna ad investire nell'ambiente

Il discorso sullo stato dell'unione è stata l'occassione per Obama di rilanciare la sua politica volta ad incentivare l'innovazione nel campo delle energie verdi.
Sotto un riepilogo degli obbiettivi in campo energetico dichiarati da Obama ieri al Parlamento Americano:
  • 1 milione di auto elettriche entro il 2015.
  • 80% dell’elettricità fornita da fonti rinnovabili entro il 2035.
  • Creazione di centri di innovazione e ricerca energetica nei vari stati dell'unione per attrarre le migliori menti e sviluppare nuove tecnologie con costi competitivi nel campo dell'energia.
  • Treni ad alta velocità, strade e ponti rimessi a posto, internet superveloce per tutti .

Entrati in esercizio 16MW di impianti

Entrati in esercizio 16MW di impianti
fotovoltaici 9REN

- Due impianti nel Lazio per un totale di 8MW, un impianto
in Puglia da 8MW
- Produrranno 21 milioni di kWh di energia pulita

9REN festeggia l’inizio del 2011 con tre nuovi impianti in esercizio.
Si tratta dell’impianto Bellavista, da 6MW nato nel Comune di
Lanuvio, in provincia di Roma, dell’impianto Taurus, da 2MW, sorto
nel comune di Pontinia, in provincia di Latina, e dell’impianto
Masseria Martellotta, da 8MW, costruito nel comune di Palagianello,
in provincia di Taranto.

I tre impianti produrranno complessivamente circa 21 milioni di
kWh, energia sufficiente al fabbisogno di oltre 7000 famiglie e con
un contributo ambientale pari a 13.500 tonnellate di CO2 evitate
ogni anno.

Gli impianti Taurus e Bellavista sono su struttura fissa mentre i
34.400 moduli dell’impianto di Masseria Martellotta sono installati su
strutture mobili RENSeesun, un tipo di struttura progettata da 9REN
che permette la modifica periodica dell’inclinazione del pannello in
funzione del ciclo solare al fine di massimizzarne l’irraggiamento e
quindi la produzione. Con questo sistema, che 9REN propone anche
ai propri clienti in qualità di EPC contractor, si ottiene un rendimento
superiore del 2% rispetto all’adozione di una struttura fissa, senza
costi incrementali.
Con l’entrata in esercizio di questi tre impianti, che sommano 16MW,
gli impianti attualmente operativi di proprietà del Gruppo 9REN in
Italia e Spagna sono 21 e sommano una capacità installata di 44MW
e una produzione annua stimata di oltre 60 milioni di kWh di energia
pulita. A questi si aggiungeranno nei prossimi mesi ulteriori 40MW
attualmente in costruzione, parte della pipeline di impianti in
sviluppo e in acquisizione. Negli ultimi due anni il Gruppo italo-
spagnolo ha investito in Italia oltre 200 milioni di Euro.

I tre impianti, ultimi entrati in esercizio, si distinguono per la
particolare integrazione nel territorio e nell’ambiente, una buona
pratica che 9REN conduce nella realizzazione dei propri parchi
fotovoltaici perché possano essere sia rappresentativi di alta
tecnologia e prestazioni che esempi di integrazione nell’ambiente e
nel territorio.


L’impianto Taurus, che si estende su una superficie di circa 4 ettari e
si compone di oltre 8000 moduli, è stato oggetto di uno studio di
mitigazione visiva in accordo al quale sono state piantate lungo il
perimetro dell’impianto 160 ulivi, 155 alberi da frutta di diversa
specie, circa 350 piante rampicanti lungo la rete di recinzione. Il
sistema di inserimento delle varie specie di piante è stato condotto
secondo il metodo della Permacoltura (agricoltura permanente),
secondo il quale l’insieme eterogeno di piante da frutto -per lo più
autoctone o comunque compatibili con il tessuto agricolo e climatico
locale – stabilisce in se un proprio ecosistema biologico,
autofertilizzante e autodifeso.

E’ con questo stesso criterio che nel parco fotovoltaico di Bellavista,
a Lanuvio, è stato realizzato un giardino-frutteto a Permacoltura
gestito da una cooperativa agricola sociale locale -la Capodarco
Agricoltura -con oltre 400 alberi da frutto biologici di grandi
dimensioni, 800 medie dimensioni, 1600 piccole dimensioni, 2400
cespugli e arbusti, circa 100 rampicanti a cui si aggiungono altri
alberi da riempimento.

Non ultimo l’impianto di Masseria Martellotta dove sono stati
realizzati 500 metri di muretto a secco costruiti secondo la
tradizione locale, ripiantati 300 ulivi e 20 piante di arancio
preesistenti, piantati 700 nuovi alberi di ulivo e 3500 nuove piante
rampicanti lungo la recinzione. L’impianto di Masseria Martellotta è
inoltre oggetto di in un programma di studio per l’inserimento nel
Museo del Territorio di Palagianello, programma nato dalla
collaborazione di 9REN con il Comune di Palagianello e l’Istituto
Tecnico per il Turismo “G.M.Sforza” di Palagianello.

9REN

9REN è un Gruppo italo-spagnolo costituitosi nell’aprile del 2008,
nato dall’acquisizione di Gamesa Solar in Spagna, oggi 9REN
España, ed Ener3 in Italia da parte del fondo in investimenti
nordamericano First Reserve Corporation. Le attività principali del
Gruppo consistono nello sviluppo, progettazione e realizzazione di
impianti di energia rinnovabile; attività di esercizio, manutenzione e
miglioramento delle prestazioni di impianti di terzi monitorati dal
centro di controllo 9REN di Madrid e nella crescita dell’asset di
Gruppo investendo nella realizzazione di impianti propri.Le referenze
del Gruppo includono 125 MW di impianti fotovoltaici, gran parte
realizzati chiavi in mano in Spagna, 183 impianti solari termici e

175.000 m2 di collettori solari fabbricati. Attualmente 9REN gestisce
impianti fotovoltaici, pari a 71MW di potenza installata, e 15 impianti
Pág. 2 di 3


solari termici per conto terzi. Il Gruppo possiede in Spagna e in
Italia 21 impianti fotovoltaici pari a 44MW di potenza installata, 5
impianti solari termici asserviti ad altrettante aziende a cui viene
fornita acqua calda e climatizzazione e 3 impianti miniwind per un
totale di 100kW.
9REN impiega 130 professionisti, con esperienza cumulata di oltre
400 anni/uomo nel settore delle rinnovabili ed è presente in Europa
con uffici commerciali e di progettazione in Spagna e 4 uffici in Italia
a Roma, Milano, Bari e Taranto.

First Reserve Corporation

First Reserve è il principale fondo di investimenti specializzato nel
settore energetico in cui investe da oltre 25 anni, dove ha sviluppato
una rete di franchising senza precedenti investendo esclusivamente
nell’industria energetica. First Reserve sta attualmente conducendo
investimenti con una strategia rivolta a un’ampia tipologia di settori
dell’industria energetica, sviluppando un portafoglio diversificato
nella catena del valore e generando la costituzione di nuove
imprese. First Reserve è tra i maggiori fondi di investimento con
oltre 1 miliardo di dollari già investiti o impegnati in aziende nel
settore delle energie rinnovabili.

Per ulteriori informazioni http://www.firstreserve.com/

100% Rinnovabili


Convegno Annuale Kyoto Club

La sfida per le energie verdi entro il 2050

Roma, Sala della Protomoteca (Campidoglio)
Mercoledì, 16 febbraio 2011
(orario: 09,30-13)


Da due anni si investe più in energie rinnovabili che in fonti fossili. Nel 2009 in Europa e negli USA nel settore elettrico vi è stato più installato da fonti rinnovabili che da tutte le altre. L’Italia si appresta a coprire con le rinnovabili poco meno di un terzo della domanda elettrica al 2020 secondo il Piano Nazionale d’Azione delle fonti rinnovabili presentato dal Governo nel giugno 2010.

Ultimamente sono stati pubblicati diversi rapporti autorevoli che mirano a verificare la possibilità di riuscire a soddisfare con l’energia verde il 100% di tutta la domanda elettrica in Europa entro la metà del secolo.
Quali sono le possibilità dell’Italia?

Partendo dalla pubblicazione di questi rapporti, il convegno si pone l’obiettivo di fare il punto sulle analoghe possibilità del nostro paese attraverso l’analisi dei vari scenari della produzione elettrica da fonti rinnovabili, valutandone gli aspetti economico-finanziari e il possibile ruolo delle amministrazioni locali.

Per programma e iscrizioni: Kyoto Club